AREA FAMIGLIE, AREA PRIMARIA

Obiettivo raggiunto : apre la biblioteca dei bambini alla scuola primaria Aldo Capitini

“I luoghi della lettura implicano anche un riconoscimento di valore. Infatti, solitamente non dedichiamo un luogo a una sola e specifica attività se non la consideriamo di estrema importanza. La semplice realizzazione di uno spazio dedicato alla lettura, la definizione del suo funzionamento in base a poche regole semplici e intelligenti, comunica agli alunni un messaggio molto importante: che in quella determinata classe, in quella scuola, in quella comunità, la lettura è considerata una attività fondamentale e di grande valore.”
[cfr. Aidan Chambers-Il lettore infinito Equilibri]

Abbiamo desiderato uno spazio privilegiato per la lettura per rispondere alle istanze delle famiglie che , durante il primo interclasse dell’anno scolastico 2018-19, avevano fatto richiesta di un progetto che stimolasse e promuovesse  la lettura  nei bambini come piacere e, allo stesso tempo, avviare la realizzazione di uno spazio  per la lettura e la lettura ad alta voce che da alcuni anni aspettava di essere messo in opera a causa di problemi logistici.

Il 12 novembre 2019 abbiamo aperto le porte alla biblioteca dei ragazzi della Scuola Primaria “Aldo Capitini”, uno spazio ideato per i bambini che hanno la possibilità di andarci liberamente durante la mattina,  confortevole e ricco di libri alla portata di tutti.

Attualmente sono stati catalogati ed ordinati oltre 2000 testi, secondo un modello intuitivo di immediata comprensione per i bambini che possono ricercare albi illustrati, racconti, romanzi, fiabe, favole, miti, poesia e filastrocche, fumetti, libri divulgativi ed enciclopedie oltre ad uno scaffale interculturale di narrativa  in  inglese, francese, tedesca, albanese, araba e cinese per consentire  ai bambini ed alle loro famiglie di avvicinarsi alle storie di altre culture.

Per garantire maggiore autonomia organizzativa e possibilità di collaborazione a tutti i docenti che promuovono il piacere della lettura  individuale e collettiva è stata implementata un’applicazione installata in un tablet a disposizione della biblioteca tramite la quale poter effettuare le ricerche ed i prestiti, inoltre sono stati installati anche un computer ed una stampante per effettuare ricerche on-line.

Lo spazio del salone attiguo alla biblioteca costituisce con essa un unicum, un luogo incantato che i bambini amano già moltissimo, decorato ed arredato per accogliere attività di lettura ad alta voce, animazioni alla lettura ed attività collegate come la costruzione di libri, i giochi di lettura, gli incontri con gli autori, le narrazioni e la scrittura creativa.

La biblioteca si realizza come progetto di comunità: la comunità degli insegnanti che coralmente ha partecipato alla realizzazione del progetto provvedendo alla catalogazione del patrimonio librario ed alla riqualificazione  degli ambienti, la comunità dei genitori di San Mariano che ha contribuito con l’iniziativa “Io regalo un libro alla biblioteca 2018-19“ all’acquisto di alcuni libri contemporanei di grande valore ed all’acquisto di tutti gli arredi colorati, comodi e sicuri che rendono accattivante la  biblioteca.